CRISI: COMUNE QUARRATA, 300 EURO AL MESE A CHI PERDE LAVORO
n contributo di 300 euro al mese per i lavoratori con famiglia a carico che restano senza lavoro. Questa la misura anticrisi in sostegno delle fasce più deboli decisa dal Comune di Quarrata, che ieri ha sottoscritto un accordo con i sindacati per stabilire le modalità di utilizzo del fondo straordinario per la disoccupazione stanziato nel bilancio 2009 dell'amministrazione. In base al documento, i nuclei familiari monoreddito, in cui l'unico lavoratore risulti disoccupato e senza possibilità di ricorso ad ammortizzatori sociali, potranno ricevere un sostegno di massimo 300 euro mensili, per la durata di sei mesi, eventualmente rinnovabile. L'accordo prevede anche un supporto per le famiglie plurireddito. In questo caso, affinché possa essere erogato un controbuto di massimo 150 euro mensili, occorre che il reddito annuo complessivo non superi i 10.000 euro e che uno dei lavoratori del nucleo familiare si trovi ad essere disoccupato e contestualmente titolare di un mutuo prima casa. La misura contiene infine un aiuto anche per i lavoratori con famiglia a carico ai quali viene ridotto l'orario d'impiego, con relativa diminuzione di salario. Per rientrare in questa categoria e percepire un contributo di massimo 75 euro mensili, la capacità economica annua non deve superare i 10mila euro. (ANSA).
Notizia del: ven 20 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

18-10-2019
Partirà alle 15 da piazza Santa Maria Novella la manifestazione ....
18-10-2019
In data odierna la nostra delegazione regionale composta dalla ....
18-10-2019
Sciopero Nazionale di 8 ore per l’intero turno delle lavoratrici ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)