Vigili del Fuoco: Fp Cgil, no a proposta Lega regionalizzazione volontari

“No alla proposta della Lega, relativa al corpo dei Vigili del fuoco, di staccare i volontari dai permanenti, creando corpi volontari regionali, che rappresenteranno ulteriori costi per i contribuenti e svilupperanno ulteriore precarietà nel lavoro e nel soccorso”. È quanto afferma la Fp Cgil Vigili del fuoco, nel sottolineare come quella della Lega rappresenti “un film già visto, nulla di nuovo. È l’ennesima promessa elettorale che non porterà nessun beneficio ai cittadini”.
“Se dovesse passare questa proposta, produrrebbe l’ulteriore sovrastruttura funzionale a fini elettorali e propagandistici, ma dannosa per il soccorso, che abbisogna di coordinamento e di unicità di comando. Eppure, il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, come si è visto nelle recenti calamità nazionali, garantisce risposte puntuali e professionali ai cittadini, pur con i limiti derivanti da un investimento troppo basso di risorse (solo l’1,07% del totale della spesa del pubblico impiego). Basterebbe razionalizzare le risorse esistenti, assegnare al Corpo dei Vigili del fuoco un punto percentuale in più e potremmo dire di avere, con costi ridotti, il miglior Corpo nazionale del mondo”, sostengono Mauro Giulianella, coordinatore nazionale Fp Cgil Vvf, e Luca Cipriani, dell’esecutivo nazionale Fp Cgil Vvf. da rassegna.it

Notizia del: gio 12 lug, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-09-2018
Predisposizione di un protocollo per la sicurezza sul lavoro ....
20-09-2018
La proposta emanata dal Governo di istituire "dal 1 primo dicembre ....
20-09-2018
Incontro interlocutorio, oggi a Firenze, per la vertenza Signorini: ....
20-09-2018
"Il nostro obiettivo è quello di rilanciare il gruppo ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo