Disabili: Camusso, sul tema governo non pervenuto. Sul lavoro spesso chi è disuguale è visto come un costo

Sulle politiche per la disabilità il governo "non è pervenuto", ha affermato il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, al termine dell'iniziativa a favore dell'inclusione scolastica "Il futuro siamo noi: al di là della caverna" al Liceo Scientifico Francesco d'Assisi. Camusso, nel suo intervento, ha sottolineato che la legislazione italiana scolastica sulla disabilità "è una delle più avanzate" perché non esistono classi speciali per gli studenti disabili, mentre "sul lavoro, anche se moltissimi progressi sono stati fatti, resta la tentazione di rendere marginale chi è disuguale perché viene considerato un costo". "E perché - continua la leader sindacale - deve essere considerato un costo? E' questa la domanda che dobbiamo farci ogni volta che si reagisce meccanicamente di fronte a una differenza e si pensa che ponga dei problemi mentre invece servono risposte". Durante l'iniziativa è stato illustrato il progetto di Alternanza scuola lavoro dello studente Alessandro Cipriani, svolto alla Cgil, "Inclusione scolastica in Italia e nel resto d'Europa". E' stato inoltre presentato il concorso "Bullismo e disabilità", aperto a tutti gli alunni del liceo.(ANSA).

Notizia del: lun 15 ott, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-04-2019
Avranno ancora tempo fino al 31 marzo 2020 gli stabilimenti balneari ....
23-04-2019
Si terranno giovedì 2 maggio, a partire dalle ore 9.30 ....
23-04-2019
Sono circa 500mila gli ettari di superficie agricola non utilizzata ....
23-04-2019
"E' inaccettabile e sbagliato che il governo non partecipi alle ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo