Furto e peculato: indagati sono 14, anche di cooperativa

Sono in totale 14 i dipendenti della Ctt (Compagnia toscana trasporti, azienda municipalizzata dei trasporti pubblici locali) e di una cooperativa, denunciati per furto di gasolio, attrezzi e ricambi, nell'ambito di una inchiesta della procura di Massa Carrara con il nucleo di polizia economico-finanziaria della gdf e della polizia stradale. Le indagini sono iniziata alla fine del 2017 e, attraverso telecamere nascoste nel deposito-officina dell'azienda, è stato accertato come parte del gasolio e dei ricambi, necessari per il rifornimento e la manutenzione degli autobus cittadini, venisse in realtà trafugato ed utilizzato per fini personali da alcuni dipendenti. Al termine dell'attività sono stati segnalati all'autorità giudiziaria 14 persone, indagate per reati contro la pubblica amministrazione e reati contro il patrimonio. La procura aveva chiesto per loro l'emissione di misure cautelari agli arresti domiciliari, ma il gip del tribunale di Massa ha emesso una ordinanza di obbligo di firma soltanto per 5 soggetti coinvolti. La gdf ha effettuato anche la perquisizione in dieci abitazioni private. Nel registro degli indagati ci sono non soltanto dipendenti della Ctt, ma anche della cooperativa Cooplat (Cooperativa lavoratori ausiliari del traffico), personale che presta la sua attività lavorativa presso l'azienda municipalizzata. (ANSA).

Notizia del: gio 18 ott, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

22-01-2019
Il ministero dell'Economia "ha deciso di confiscare il rimborso ....
22-01-2019
Una vetrina per presentare l'India alle aziende toscane, alla ....
22-01-2019
Prezzi in aumento in Toscana nel 2018 con l'indice (NIC) che ....
22-01-2019
“Con Susanna abbiamo condiviso molte esperienze in questi ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo