Mafia: a Corleone strada di Riina intitolata a Terranova Asilo nido a Caterina e Nadia Nencioni vittime strage Georgofili

La strada di Corleone dove sorge la casa dei Riina, via Scorsone, da oggi si chiama via Cesare Terranova: prende così il nome del magistrato ucciso nel '79 proprio dai boss corleonesi, insieme al suo collaboratore Lenin Mancuso. L'asilo nido comunale di via Punzonotto, da poco ristrutturato, ora porta il nome di Caterina e Nadia Nencioni, nove anni la prima, neonata l'altra, morte a Firenze il 27 maggio '93 nella strage di via dei Georgofili. Le cerimonie d'intitolazione si sono svolte stamane alla presenza, tra gli altri, di alcuni parenti delle vittime e del prefetto di Palermo Antonella De Miro. La decisione è stata presa dalle tre commissarie che da quasi due anni guidano il Comune sciolto per mafia: Giovanna Termini, Rosanna Mallemi e Maria Cacciola. Il loro mandato si è praticamente concluso: tra otto giorni, il 25 novembre, a Corleone si voterà per le amministrative. (ANSA).

Notizia del: sab 17 nov, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

22-02-2019
Il segretario degli edili in Basilicata in un giro di incontri ....
22-02-2019
Arrivare in ritardo o accompagnati dai genitori o dalla fidanzata, ....
22-02-2019
Scoperta dai carabinieri forestali una discarica abusiva in un ....
22-02-2019
Si è completato il periodo di riposizionamento e rilancio ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo