BOSSOLO A ASSESSORE: MARTINI, NON CI FAREMO INTIMIDIRE
"E' un brutto segno, di quelli che mirano ad intimidire. Al momento non sappiamo se sia frutto di una sola mente squilibrata o se dietro ci sia più di una persona. Chiunque sia l'autore sappia però che si sbaglia di grosso, non riuscirà nel suo intento, non ci faremo intimidire". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, in merito al proiettile recapitato all'assessore regionale alla ricerca, università e casa Eugenio Baronti. "All'assessore Baronti, che sta portando avanti con impegno una riforma coraggiosa - ha aggiunto Martini - ribadisco tutta la mia vicinanza, ma soprattutto ribadisco che da parte mia e dell'intera giunta non gli faremo mancare mai l'appoggio e il sostegno necessario. E mi auguro che l'autore, o gli autori, vengano scoperti e assicurati al più presto alla giustizia". Qualche settimana fa, la giunta regionale ha approvato il testo unico sulle case popolari, che nei giorni scorsi ha suscitato qualche polemica e contestazione.(ANSA).
Notizia del: mar 31 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

13-11-2019
C'è tempo dal 7 al 31 gennaio 2020 per inoltrare la domanda ....
13-11-2019
"Le richieste dei sindacati dei pensionati sono sacrosante, chiedono ....
13-11-2019
Reazioni e commenti in Toscana il giorno dopo le perquisizioni, ....
13-11-2019
I carabinieri forestali hanno effettuato un controllo su un taglio ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)