PIANO CASA: MARTINI, DA REGIONI AIUTO A SETTORE SENZA DEREGULATION

Un accordo per sostenere l'edilizia che prevede ampliamenti da regolamentare in ogni regione entro 90 giorni e un decreto del governo per semplificare e velocizzare le procedure di competenza dello Stato.
E' questa la proposta con cui le Regioni si presenteranno al confronto con il Governo.
''Le Regioni si presentano in modo unitario al confronto con il governo e questo e' un fatto positivo - ha dichiarato il presidente della Toscana, Claudio Martini, al termine della riunione -. La nostra e' una proposta che aiuta la ripresa dell'attivita' edilizia ma nel rispetto delle regole, senza alcuna deroga. Gli interventi sono delimitati e vengono esclusi quelli piu' impattanti e stravolgenti (cambio di destinazione d'uso, interventi nei centri storici e nei parchi, ecc). Al Governo chiediamo un decreto per velocizzare le procedure degli Enti statali e la messa a punto di un vero piano casa. Mi auguro - conclude Martini - che il Governo recepisca la nostra proposta. In questo caso la giunta regionale varera' rapidamente la legge in modo da poterla approvare in Consiglio prima della scadenza dei 90 giorni''.
Per favorire il rilancio dell'economia e semplificare le procedure in materia edilizia le Regioni propongono al governo un accordo per realizzare interventi di ampliamento, di demolizione e ricostruzione di edifici residenziali, non abusivi, al di fuori dei centri storici e delle aree di inedificabilita' assoluta.
''I muratori che perdono il lavoro stanno piu' a cuore a noi che a Berlusconi - ha dichiarato l'assessore Riccardo Conti, anche lui presente alla riunione romana - Con questa proposta le Regioni rispondo a due esigenze. Quella di dare un contributo all'edilizia, in coerenza con le legge regionali, i piani e i programmi dei Comuni. E siccome non ci sono solo le villette, abbiamo proposto al Governo anche un vero piano per la casa e per l'affitto low cost, in modo da rispondere ai giovani e alle famiglie che non riescono a trovare casa sul mercato''.

asca

Notizia del: mar 31 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

13-11-2019
C'è tempo dal 7 al 31 gennaio 2020 per inoltrare la domanda ....
13-11-2019
"Le richieste dei sindacati dei pensionati sono sacrosante, chiedono ....
13-11-2019
Reazioni e commenti in Toscana il giorno dopo le perquisizioni, ....
13-11-2019
I carabinieri forestali hanno effettuato un controllo su un taglio ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)