Pistoia-Lucca, Ceccarelli: "Grave caduta della qualità del servizio. Chiesta convocazione a Rfi e Trenitalia"

"Non possiamo tollerare oltre la grave caduta della qualità del servizio ferroviario della linea Pistoia-Lucca, sulla quale, dall'inizio dell'anno, si sono verificati almeno 14 problemi agli impianti, 8 al materiale rotabile e 2 prolungamenti di sosta a cui si aggiungono le criticità derivanti da cause esterne e non imputabili al gestore dell'infrastruttura".
Così Vincenzo Ceccarelli, assessore ai trasporti della Regione Toscana, dopo l'ennesimo ritardo di questa mattina e le conseguenti proteste dei viaggiatori pendolari.
"Non è accettabile – continua Ceccarelli - che proprio nel momento in cui vengono investiti 235 milioni dal bilancio regionale per raddoppiare la linea e quindi per migliorare oltre che la sicurezza anche la qualità del servizio, sia proprio quest'ultima a registrare dall'inizio del 2019 un decadimento così evidente".
"Anche per questo – conclude Ceccarelli - ieri ho scritto una lettera ai vertici di Rfi e Trenitalia. Attendo adesso una convocazione urgente, ma ho chiesto fin da subito un segnale di discontinuità rispetto alla tendenza di questo periodo e azioni concrete per evitare che gli utenti della linea debbano sopportare ulteriori disagi". com reg
 

Notizia del: ven 18 gen, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

16-02-2019
"Il confronto per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro ....
16-02-2019
Flai, Fai e Uila hanno presentato e approvato all'unanimità ....
16-02-2019
"I lavoratori della Cft hanno già fatto la propria parte, ....
16-02-2019
Protesta nel centro di Firenze da parte degli addetti di un magazzino ....
16-02-2019
"Dopo la richiesta di incontro avanzata a Kme Italy unitariamente ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo