Agcom: Editoria, 86% italiani attenti a informazione locale. Toscana, il quotidiano al 1° posto

L'86% degli italiani si informa abitualmente su fatti locali, attraverso canali televisivi, radio, quotidiani e servizi online, anche se con un'accentuata disomogeneità tra le diverse aree del Paese. A raccontarlo è l'Indagine conoscitiva sull'informazione locale presentata oggi dall'Agcom. In particolare, dicono i dati, a essere più attenti all'informazione locale sono le regioni a forte specificità culturale e/o linguistica come Val d'Aosta e Trentino Alto Adige (98% e 96%), seguite da Friuli Venezia Giulia (94%) e Sardegna (91%). Più sfumata, forse prevedibilmente, la dimensione locale in Lazio e Lombardia, mentre sorprende gli analisti il basso dato di Veneto (84%), Sicilia (80%) e Piemonte (78%), che si colloca in ultima posizione. La tv è il mezzo prediletto per informarsi, tranne che in Piemonte, Emilia Romagna e Toscana, dove vince il quotidiano. La Rai il primo gruppo di riferimento per l'informazione locale in 14 regioni.(ANSA).

Notizia del: lun 11 feb, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-08-2019
“La salvaguardia idrogeologica deve essere una priorità ....
23-08-2019
Il numero di chi fugge dall'Italia è quasi quadruplicato ....
23-08-2019
Il 23 agosto 2007 ci lasciava Bruno Trentin. "Intellettuale di ....
23-08-2019
Un 69enne di Fucecchio (Firenze) è rimasto ferito dopo ....
23-08-2019
Sanità privata, si fa ancora più forte la mobilitazione ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)