Alinari; Cgil, chiesta attivazione unità crisi Attese lettere licenziamento bene Comune e Regione su collezione

"Stamattina la Slc Cgil area vasta di Firenze, Prato e Pistoia ha richiesto l'attivazione dell'unità di crisi presso la Regione Toscana, per affrontare la situazione dell'Alinari, in via di drammatizzazione con le lettere di licenziamento attese a breve da una parte consistente e maggioritaria del personale". Lo annuncia il segretario Slc Cgil di area vasta Giuseppe Luongo. "Abbiamo, al contempo, preso atto della disponibilità del sindaco di Firenze Nardella a concorrere fattivamente con la Regione Toscana ad una soluzione della crisi Alinari - aggiunge il segretario in una nota -. Riteniamo rilevante e positivo il fatto che le due istituzioni siano in sintonia, non solo sul destino delle immagini che hanno fatto la storia e un pezzo importante della cultura nazionale, ma anche su destino delle lavoratrici e dei lavoratori dell'Alinari, che hanno tenuto a galla le attività produttive e tuttora ne garantiscono la continuità con notevoli sacrifici".(ANSA).

Notizia del: mer 15 mag, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

24-05-2019
Oltre cinquecento agricoltori e cento trattori, provenienti da ....
24-05-2019
Quattro lavoratori in nero sono stati scoperti dalla polizia ....
24-05-2019
E' convocato per domani nella sede della Regione Toscana a Firenze ....
24-05-2019
La spesa media dei toscani oggi è inferiore di oltre mille ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo