Affitti, protocollo tra Sunia, Cgil e Caaf Toscana per una sinergia per contratti regolari e trasparenti

Affitti, protocollo tra Sunia, Cgil e Caaf Toscana per una sinergia per contratti regolari, trasparenti e senza brutte sorprese

Oggi a Firenze è stato firmato un importante protocollo tra Sunia, Cgil e Caaf della Toscana, che definisce una sinergia operativa tra le strutture, finalizzata a valorizzare e a delineare un circuito virtuoso nel mercato privato delle locazione. L’unione delle organizzazioni viene messa in atto per dare maggior forza e regolarità ai contratti di affitto, che troppo spesso vengono considerati aspetti secondari nella contrattazione tra le parti, ma in realtà sono elementi importanti per definire in maniera corretta i rapporti tra proprietari ed inquilini. Evitare contenziosi e creare un mercato corretto, dove si rispettano la legalità e il rispetto delle leggi, deve essere alla base di ogni contratto di locazione.
“La realtà del mercato degli affitti è difficile e con molte criticità in tutta la regione, a causa della forte presenza del mercato abitativo turistico, che sta ‘drogando’ il comparto - dice Laura Grandi, segretaria del Sunia della Toscana -. Ma per venire incontro a quanti vogliono operare nella regolarità e nelle leggi, la cosa migliore e rivolgersi al sindacato, al Sunia, dove è possibile trovare la miglior risposta, assistenza e rappresentanza alle proprie necessità”.
La firma dell’accordo sarà utile per delineare una cornice dentro la quale gli utenti che si rivolgono al sindacato, saranno aiutati e tutelati: “Perché il sindacato ritiene che le politiche abitative siano un aspetto fondamentale dei diritti di cittadinanza - aggiunge Maurizio Brotini della segreteria Cgil regionale -, e anche attraverso il riconoscimento di un giusto contratto di affitto per tutti, si esplica l’azione sindacale di difesa e rappresentanza”.
Il servizio dei contratti viene svolto dal Sunia e,in alcuni territori della Toscana, verrà fatto in collaborazione del Caaf: “Il valore aggiunto del Caaf - conclude Daniele Mercati - sarà quello di dare informazioni precise puntuali su tutte le questioni fiscali, che sono parte importante nella scelta del contratto da stipulare”.

Notizia del: mar 18 giu, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo