Estra: utility autoregolamenta acquisizione contratti luce e gas via telefono. Intesa con associazioni consumatori

Più chiarezza e trasparenza nei processi di vendita e molteplici verifiche sulla reale volontà del cliente di passare a Estra per il servizio di luce e gas, per quanto concerne i contratti di fornitura stipulati per telefono o in luogo diverso dall'ufficio commerciale: è quanto promette la utility toscana, con un accordo di autoregolazione volontaria in materia di contratti siglato oggi con Adoc Toscana, Codacons Toscana, Confconsumatori Toscana, Adiconsum Toscana, Federconsumatori, Adusbef Toscana, Movimento consumatori e Unione nazionale consumatori. Fra le novità introdotte, verifiche telefoniche sui contratti porta a porta; proposizione della scelta esplicita tra conferma scritta e a mezzo telefono in caso di contratto telefonico; messa a disposizione del consumatore della documentazione contrattuale e della registrazione delle telefonate di conclusione del contratto e di conferma prima che il consumatore sia vincolato; doppia verifica telefonica per accertare la ricezione della documentazione contrattuale e il consenso del consumatore; ampia possibilità offerta al cliente di esercitare il diritto di ripensamento, consentendone comunicazione in vari momenti del processo di contrattualizzazione.(ANSA).

Notizia del: mer 19 giu, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

16-07-2019
Il tribunale di Siena ha assolto oggi Gian Luca Baldassarri, ....
16-07-2019
Ci sarà anche un progetto specifico dedicato alla Val ....
16-07-2019
Vertenza Bekaert (Figline Valdarno), domani incontro al Ministero. ....
16-07-2019
Il gup di Firenze Antonella Zatini ha rinviato a giudizio 18 ....
16-07-2019
Mattinata di confronto a Firenze sul tema 'Femminicidio e orfani ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo