Lavoro: Cgil Toscana, no a scelta fra natalità e occupazione

"Si dovrebbero davvero consentire le condizioni di poter scegliere come e quando procreare senza che questo sia messo in alternativa con altre scelte di vita, come la dignità del tuo lavoro: perché le donne dovrebbero scegliere tra maternità e occupazione?". Così Barbara Orlandi, responsabile del coordinamento donne della Cgil Toscana, commentando, in una nota, le parole sul tema della denatalità pronunciate dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, durante la messa in Duomo nella festa di San Giovanni Battista. Serve dunque "un sistema integrato di servizi, assistenza e sussidi", sostiene Orlandi. "Pur condividendo le critiche verso uno stato ed una politica assente - afferma - ciò che proprio non comprendo è quel richiamo a 'vincere la paura che ci tarpa le ali', come se fossimo timorose, oltre al fatto di non sentire la necessità di un richiamo verso la complessa vita delle donne". Per Orlandi, "difficile pensare positivo ed assumere la nascita come benedizione in un mondo che continua a far gravare tutto il peso familiare, delle responsabilità verso i piccini ma anche verso gli anziani unicamente sulle spalle delle donne".(ANSA).

Notizia del: mer 26 giu, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo