Appalti Anas, 18 imputati a processo in Toscana Ipotizzate irregolarità affidamento diretto e presunte urgenze

Il gup di Firenze Antonella Zatini ha rinviato a giudizio 18 persone nell'inchiesta per corruzione e abuso d'ufficio sull'affidamento di appalti stradali da parte dell'Anas in Toscana, in particolare nelle zone di Grosseto, dell'Aretino e del Senese tra 2012 e 2013. A processo anche quattro funzionari Anas dell'epoca e imprenditori, la maggior parte del Grossetano. A giudizio pure cinque imprese. La prima udienza del processo è fissata per il 5 novembre prossimo. Tra le irregolarità ipotizzate dai pm Giulio e Monferini e Giuseppina Mione, lavori affidati in urgenza mentre non ce ne sarebbe stato bisogno e affidamenti diretti quando invece si doveva seguire la regolare procedura di gara. In cambio dei presunti illeciti sarebbero stati elargiti regali tipo orologi di lusso e cene. Gli appalti nel mirino dell'inchiesta pur di bassa pezzatura, del valore di alcune decine di migliaia di euro, erano numerosi. Si tratta di asfaltature, ripavimentazioni del manto stradale, manutenzioni straordinarie a ponti, viadotti e opere stradali varie. (ANSA).

Notizia del: mar 16 lug, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-08-2019
Si conclude in Senato l'anno 'bellissimo'. E Salvini rilancia (di ....
20-08-2019
Sting e sua moglie Trudie saranno cittadini onorari di Figline ....
20-08-2019
Lasciare Confindustria, non significa automaticamente disdettare ....
20-08-2019
L'allarme di Sinopoli (Flc) a RadioArticolo1: "Il percorso di ....
19-08-2019
Il Tribunale di Milano rinvia in Lussemburgo la disciplina dei ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)