Infrastrutture: Confindustria Toscana chiede incontro a Conte

Confindustria Toscana e le Confindustrie territoriali della regione chiedono un incontro al presidente del Consiglio Giuseppe Conte per avere risposte sulle grandi infrastrutture da realizzare: la richiesta è stata annunciata oggi in un incontro con la stampa a Firenze. "Le difficoltà infrastrutturali della nostra regione - afferma il presidente di Confindustria Toscana, Alessio Ranaldo - si ripercuotono su tutta l'Italia, non è solo la Toscana ad essere penalizzata. La mancata realizzazione delle infrastrutture è un costo che non possiamo più permetterci". Le priorità individuate dagli industriali sono la realizzazione di Tirrenica e Due mari, il potenziamento del sistema aeroportuale e del sistema portuale, e il completamento del nodo fiorentino della Tav. Tuttavia, sostiene Confindustria, "non ci sono soltanto le questioni di competenza nazionale: molte questioni riguardano i livelli locali, come ad esempio la viabilità secondaria o le carenze infrastrutturali che riscontriamo in alcune nostre aree industriali. Nei prossimi mesi, anche su questo, faremo un monitoraggio delle situazioni più critiche e chiederemo alla Regione e ai Comuni un impegno per riqualificare e infrastrutturare adeguatamente queste aree".(ANSA).

Notizia del: gio 25 lug, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)