Incidente alla raffineria, Filctem-Cgil: ''Far luce sull'accaduto: non deve capitare mai più''

La Filctem-Cgil esprime forte preoccupazione per lo stato di salute dell'operaio coinvolto nell’incidente accaduto ieri mattina presso la raffineria Eni di Stagno. Il lavoratore è rimasto ustionato a seguito di una scarica elettrica ricevuta mentre insieme a un collega stava effettuando un intervento su una cabina di corrente. Le Rsu e gli Rlssa della raffineria hanno immediatamente chiesto un incontro all’azienda per conoscere le cause che hanno determinato l’incidente. Siamo determinati a fare luce sull’accaduto per individuare le cause e evitare che ciò possa accadere di nuovo. Quanto è successo deve impegnare tutti: datori di lavoro, le organizzazioni sindacali, le Rsu, gli Rlssa ed i lavoratori a porre maggior attenzione a tutti gli aspetti operativi concernenti la sicurezza. Riuscire a tutelare l’integrità fisica di chi ogni giorno si reca sul posto di lavoro è una questione di civiltà.
Gianluca Persico, segretario generale Filctem Cgil Livorno

Notizia del: ven 26 lug, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
23-09-2019
Tre bandi che mettono a disposizione complessivamente 6 milioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)