Maltempo: Coldiretti, in Toscana perdite per milioni di euro 'Drammatica situazione nell'Aretino a causa della grandine'

Serre distrutte, frutta, verdura e cereali flagellati: questi alcuni degli effetti delle tempeste di grandine, pioggia e vento che hanno investito la Toscana tra sabato e domenica, colpendo maggiormente la provincia di Arezzo. Milioni di euro i danni all'agricoltura. E' quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti Toscana. In particolare la grandine si è abbattuta sulla zona di Arezzo e della Valdichiana colpendo i frutteti e devastando le pesche pronte alla raccolta, così come melanzane, peperoni e zucchine. Ma sono stati rasi al suolo anche tabacco, girasole e mais, con serre danneggiate e problemi e difficoltà per le strutture agrituristiche. "Quello che è successo nell'Aretino è drammatico, le altre province toscane sono state colpite ma non con particolari danni" spiega il presidente di Coldiretti Toscana Fabrizio Filippi. La grandine, si spiega ancora, "è l'evento più temuto dagli agricoltori in questa stagione perché i chicchi si abbattono su verdure, frutta e cereali prossimi alla raccolta provocando danni irreparabili alle coltivazioni mandando in fumo un intero anno di lavoro".(ANSA).

Notizia del: lun 29 lug, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-09-2019
Il Consiglio dei ministri ha riconosciuto lo stato di emergenza ....
21-09-2019
"Clima e ambiente, quale futuro?". Questo il titolo dell'iniziativa ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)