Autostrade: Toscana; Rsa IV Tronco, la lotta per il contratto continua. Sciopero di 4 ore oggi 25 e domani 26 agosto.

Di fronte alle aziende che ci negano un giusto e dovuto aumento del salario e clausole sociali, in grado di garantire occupazione e diritti, dobbiamo reagire e sostenere le nostre Rappresentanze Sindacali, aderendo compatti allo sciopero di oggi domenica 25 e domani lunedì 26 agosto.
Modalità dello sciopero e appello agli stagionali:
ESAZIONE
I lavoratori che hanno turni spezzati possono entrare in sciopero sia alle ore 10 sia alle ore 18 contemporaneamente agli altri lavoratori, anche superando le 4 ore complessive;
I lavoratori impegnati la domenica in un’attività diversa da quella programmata il lunedì (esattore/addetto Punto Blu*/corriere..) possono aderire ad entrambi i momenti di sciopero.
[*gli addetti al Punto Blu di Prato Est scioperano le ultime 4 ore della prestazione (15.45 – 19.45) con chiusura dell’ufficio alle 15.30.]
ESERCIZIO
Scioperano gli operai addetti alla manutenzione per il giorno di lunedì. Sempre per le prime 4 ore della prestazione.
IMPIANTI
Nonostante le nostre perplessità concernenti i vincoli della L. 146 per i non turnisti, il comunicato nazionale esenta il settore dallo sciopero. Ciò detto, i lavoratori degli Impianti durante le ore di sciopero, dovranno intervenire solo su sbarre che impediscano il regolare deflusso del traffico e comunque solo su problematiche legate alla libera circolazione degli utenti. È pertanto escluso il ripristino dei sistemi di esazione del pedaggio in quanto lesivo del diritto di sciopero costituzionalmente garantito.
Sono, infine, esclusi dallo sciopero anche i settori sottoposti alla legge 146, quali gli operatori Sala Radio e gli addetti alla viabilità (viabili).

Ricordiamo che i lavoratori non sono assolutamente tenuti ad informare preventivamente la Direzione circa la loro intenzione di scioperare né sono tenuti a rispondere ad eventuali telefonate aziendali sulla volontà o meno di scioperare.
Infine, ci rivolgiamo ai lavoratori “stagionali”: non abbiate paura, scioperate.
Non lasciatevi intimidire dai preposti aziendali, vi sono le graduatorie che garantiscono sia la riassunzione come stagionali sia la stabilizzazione.
È uno sciopero che riguarda tutti, soprattutto Voi, il vostro futuro perché, se non riusciremo ad avere la clausola sociale e una giusta retribuzione, i lavoratori precari saranno i primi a pagare eventuali scelte aziendali.
Siamo, infine, pronti ad intervenire legalmente sia sulle disposizioni imposte in esazione in caso di agitazione sindacale che ledono il diritto di sciopero sia nei confronti di una interpretazione capziosa della L. 146 che limita fortemente la partecipazione alle agitazione sindacali di larga parte dei lavoratori che vorrebbero aderire.
Rsa IV Tronco (Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Sla Cisal e Ugl At)

IL COMUNICATO DELLE STRUTTURE NAZIONALI
Roma 20.08.2019.- Le Segreterie Nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Sla-Cisal e Ugl Viabilità e Logistica, visto l’approssimarsi dell’effettuazione di una seconda azione di sciopero, prevista per i prossimi 25 e 26 agosto 2019, ritengono quanto mai opportuno ricordare a tutte le lavoratrici e ai lavoratori l’importanza della posta in palio nella vertenza per il rinnovo del CCNL di settore.
Il fatto di conseguire delle “idonee” e “dovute” clausole di salvaguardia sociale, a fronte delle molte concessioni già scadute o di prossima scadenza, nonché una “congrua” contropartita economica, in linea con l’elevata redditività del settore e che apprezzi adeguatamente i livelli di produttività raggiunti dagli addetti il cui numero, si ricorda, in questi ultimi decenni si è pressoché dimezzato, assume un’importanza strategica.
Per questo motivo, le Segreterie Nazionali invitano tutte le lavoratrici e i lavoratori del settore a continuare a garantire il loro sostegno, aderendo al prossimo sciopero, confermando gli ottimi risultati riscontrati con lo sciopero del 4 e 5 agosto 2019.
Un invito particolare le Segreterie Nazionali lo riservano per il personale stagionale affinché, per il proprio futuro, mai quanto incerto in questa particolare fase del settore, possa aderire allo sciopero, resistendo a possibili pressioni e o minacce di qualche preposto aziendale.
Nello specifico, le Segreterie Nazionali ricordano che la seconda azione di sciopero di 4 ore si terrà i prossimi 25 e 26 agosto 2019, con le seguenti modalità:
Comparto Esazione e personale turnista
 dalle ore 10,00 alle ore 14,00 e dalle ore 18,00 alle ore 22,00 di Domenica 25 agosto
 dalle ore 22,00 di Domenica 25 agosto alle ore 2,00 di Lunedì 26 agosto
Il personale impiegato con turni sfalsati/spezzati effettuerà le ultime 4 ore della prestazione, fatte salve diverse indicazioni fornite a livello di ogni singola Azienda/Unità Produttiva
Personale tecnico/amministrativo
 Le prime 4 ore della prestazione/turno di lavoro di lunedì 26 agosto p.v.

Si ricorda che per personale tecnico/amministrativo si intende tutto il personale non turnista non sottoposto alla regolamentazione dello sciopero, compreso quello addetto ai servizi di carattere commerciale (Punto Blu, Centro Servizi, ecc.).
Si ricorda, altresì, che il personale addetto al monitoraggio degli automatismi (es: MCR/MCT) non è sottoposto alla Legge 146/90 e conseguentemente può aderire allo sciopero perché non precettabile. Viste le specificità riscontrabili in ogni singola azienda per quanto riguarda la organizzazione del lavoro e degli orari, ferma restando la durata dello sciopero pari a di 4 ore e la loro collocazione nell’ambito delle giornate del 25 e 26 agosto 2019, le strutture sindacali locali potrebbero aver comunicato diverse modalità di adesione inerenti eventuali specifiche necessità, delle quali si prega di tenerne debitamente conto.
Inoltre, le Segreterie Nazionali ricordano il blocco delle prestazioni straordinarie e supplementari indetto dal 17 agosto al 15 settembre 2019.
Dallo sciopero e dal blocco degli straordinari resta escluso tutto il personale sottoposto alla legge 146/90 e s.m.i. nonché alla regolamentazione provvisoria di settore.
INFINE, VISTI ALCUNI COMPORTAMENTI MESSI IN CAMPO DALLE AZIENDE DURANTE LO SVOLGIMENTO DELLO SCIOPERO, SI DIFFIDANO LE STESSE DAL REITERARE L’EFFETTUAZIONE DI INIZIATIVE LESIVE DEL DIRITTO DI SCIOPERO, INVITANDO NUOVAMENTE LE STRUTTURE SINDACALI TERRITORIALI/AZIENDALI A DENUNCIARE PRESSO LE SEDI COMPETENTI OGNI SINGOLA VIOLAZIONE/ABUSO.
Le Segreterie Nazionali

Notizia del: gio 22 ago, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)