L'altra migrazione, se ne vanno gli italiani

Il numero di chi fugge dall'Italia è quasi quadruplicato dal 2002 al 2017. Cresce nel tempo il peso percentuale dei laureati. Mete preferite Regno Unito, Germania, Francia e Svizzera. Le partenze soprattutto dalle regioni del Nord
Il tema dell’immigrazione domina ormai da tempo il dibattito politico di molti Paesi, tra i quali certamente anche il nostro. Molta meno attenzione si presta al fenomeno opposto, quello dell’emigrazione, che tuttavia in Italia risulta fortemente in crescita, in particolare a partire dagli anni più acuti della crisi. Un fatto difficile da comprendere, soprattutto alla luce di quanto messo in evidenza dal recentissimo studio dell’Ires Emilia Romagna (pdf) dedicato al fenomeno, da cui si apprende (vedi primo grafico) che il numero delle persone emigrate per anno è quasi quadruplicato dal 2002 al 2017 (dato Istat più aggiornato), fino a raggiungere quasi la metà del numero totale degli immigrati, soglia addirittura superata nel biennio 2015-2016.

Notizia del: ven 23 ago, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
23-09-2019
Tre bandi che mettono a disposizione complessivamente 6 milioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)