Solidarietà: raccolta fondi on line per 'Orto dei bambini' Progetto Fondazione 'Il cuore si scioglie' e Istituto Innoc

Al via il crowdfunding 'Pensato con il cuore' con l'obiettivo di raccogliere i fondi per sistemare l'area dove sorgerà l'Orto dei Bambini, il nuovo progetto della Fondazione 'Il cuore si scioglie onlus' in collaborazione con l'Istituto degli Innocenti. L'iniziativa parte dall'idea di recuperare uno spazio inutilizzato all'interno di 'Casa bambini', il servizio socio-educativo rivolto ai bambini da 0 a 6 anni con situazioni familiari tali da mettere a rischio la loro crescita, ospitato all'Istituto degli Innocenti. Il primo obiettivo da raggiungere è 10mila euro, di cui 5mila dalle donazioni e altrettanti dalla Fondazione. L'iniziativa, che fa parte del 'Progetto opportunità', consentirà ai bambini di partecipare a laboratori di pittura e cucina e scoprire la terra. Le donazioni potranno essere effettuate attraverso la piattaforma digitale Eppela o partecipando agli eventi in programma. "Vogliamo dare la possibilità ai bambini di vivere la natura e poterla conoscere, sin dai primi anni della loro vita - ha detto il presidente dell'Istituto degli Innocenti Maria Grazia Giuffrida -. E' una opportunità. Lo scopo è anche quello di far sì che queste attività ludico-didattiche possano essere condivise poi con altri bambini". "Con l'Istituto degli Innocenti - ha ricordato Daniele Lanini, responsabile dei progetti di crowdfunding della Fondazione 'Il Cuore si scioglie' - proseguiamo una collaborazione iniziata mesi fa". Claudio Vanni, responsabile delle relazioni esterne di Unicoop Firenze e consigliere della Fondazione 'Il cuore si scioglie onlus' ha ribadito l'importanza del crowdfunding, "una partecipazione non solo economica ma anche culturale". "L'Istituto degli Innocenti e la Fondazione 'Il Cuore si scioglie' - ha sottolineato l'assessore al Welfare del Comune di Firenze Andrea Vannucci - si sono uniti in una sfida di solidarietà bellissima, rivolta ai bambini ospitati agli Innocenti, che arrivano da situazioni di fragilità, e il Comune non poteva far mancare il proprio appoggio".(ANSA).

Notizia del: lun 23 set, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

15-10-2019
Nuovo sciopero della fame per accendere i riflettori sulla situazione ....
15-10-2019
Stamani si è svolto un incontro richiesto dalle organizzazioni ....
15-10-2019
Il sistema integrato ciclovia dell'Arno-Sentiero della Bonifica ....
15-10-2019
Una app per formare i lavoratori e renderli consapevoli dei rischi ....
15-10-2019
Landini chiude l'ultimo appuntamento dell'iniziativa della Cgil. ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)