Fascismo: Unifi apre portale sul web per raccontare storie di chi cercò fuori Italia lavoro e libertà

Debutta online il portale 'Intellettuali in fuga dall'Italia fascista', progetto dell'Università di Firenze nato per raccogliere i percorsi di vita e di ricerca di quanti, per 'incompatibilità' con le direttive del Fascismo o a causa delle leggi razziali, cercarono lavoro e libertà in altri Paesi. L'iniziativa, ideata e coordinata da Patrizia Guarnieri, docente Unifi di storia contemporanea, con il supporto di Firenze University Press, casa editrice dell'Ateneo, conta per ora più di 70 profili ricostruiti per un progetto in progress che contiene già oltre 350 nomi di intellettuali che ebbero un legame con la Toscana. Obiettivo dell'iniziativa è colmare il vuoto lasciato dalle fonti istituzionali e fare luce sulle travagliate vicende di quanti furono espulsi dalle Università italiane e più in generale sulle storie degli intellettuali che trovarono rifugio all'estero. Il portale ricostruisce anche con immagini, mappe, infografiche, bibliografia, "le storie di queste vite in movimento, la rete di contatti e le relazioni d'aiuto che sostennero le singole 'fughe dei cervelli'". Nomi dimenticati a fianco di quelli noti come Enzo Bonaventura, Rita Levi Montalcini, Giuseppe Levi, le cui complesse esperienze di lavoro all'estero sono ricostruite dal progetto. "L'espatrio dall'Italia durante il ventennio riguardò solo alcuni dei quasi cento professori ordinari e straordinari che, dichiarati di razza non ariana, furono ufficialmente espulsi dalle università del Regno a seguito delle leggi del 1938 - spiega Guarnieri -. Ma il fenomeno ha coinvolto molti di più, soprattutto i più giovani: studenti, neolaureati, scienziati, artisti e studiosi con incarichi temporanei che semplicemente non vennero rinnovati, professionisti allontananti dalle aziende o radiati dagli Albi le cui attività in corso vennero attribuite ad altri di razza ariana".(ANSA).

Notizia del: mer 23 ott, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

13-11-2019
C'è tempo dal 7 al 31 gennaio 2020 per inoltrare la domanda ....
13-11-2019
"Le richieste dei sindacati dei pensionati sono sacrosante, chiedono ....
13-11-2019
Reazioni e commenti in Toscana il giorno dopo le perquisizioni, ....
13-11-2019
I carabinieri forestali hanno effettuato un controllo su un taglio ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)