RAPITI 5 TURISTI ITALIANI IN EGITTO
Turisti di nuovo sottotiro in Egitto. Un gruppo di 5 italiani, 5 tedeschi, un rumeno, accompagnati da quattro guide egiziane e' stato rapito ad Assuan, antica localita' archeologica nel sud del Paese, e sarebbero stati portati in Sudan. Le notizie sono arrivate in ordine sparso in mattinata dopo che voci non confermate parlavano della presenza di italiani, probabilmente tutti torinesi, sequestrati nel Paese nordafricano. La Farnesina ha confermato il rapimento dei connazionali ma ha anche chiesto uno "stretto riserbo" sull'avvenimento. Poco dopo il ministero del Turismo egiziano ha confermato i 15 rapiti di cui 11 stranieri. Non e' chiara invece la presenza, nel gruppo di turisti, di due israeliani. A renderlo noto e' stata inizialmente l'ambasciata di Egitto in Israele, notizia successivamente smentita da Il Cairo. Secondo fonti della sicurezza egiziana i rapiti sarebbero stati portati in Sudan mentre la Tv di Stato nazionale ha reso noto che i rapitori, mascherati, avrebbero chiesto un riscatto. In una nota La Farnesina ha fatto anche sapere che il ministro degli esteri, Franco Frattini, e' in stretto contatto con l'unita' di crisi per seguire gli sviluppi. Era tempo che non si verificavano episodi ai danni dei turisti in Egitto. Nel 2004 e 2006 si erano registrati una serie di attentati nella penisola del Sinai. Piu' lontano nel tempo il famoso attentato di Luxor nel 1997 dove 58 persone erano state uccise da uomini armati che aveva aperto il fuoco sui turisti stranieri in prossimita' della zona archelogica. (AGI) -
Notizia del: lun 22 set, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-08-2019
Si conclude in Senato l'anno 'bellissimo'. E Salvini rilancia (di ....
20-08-2019
Sting e sua moglie Trudie saranno cittadini onorari di Figline ....
20-08-2019
Lasciare Confindustria, non significa automaticamente disdettare ....
20-08-2019
L'allarme di Sinopoli (Flc) a RadioArticolo1: "Il percorso di ....
19-08-2019
Il Tribunale di Milano rinvia in Lussemburgo la disciplina dei ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)