Scuola: Rete studenti, domani in piazza per chiedere qualità

Domani mattina migliaia di studenti scenderanno nelle piazze di tutta Italia "perché stanchi - spiega la Rete degli studenti - di una politica che non li ascolta e per riscrivere i paradigmi di una scuola diversa più equa e giusta". "Si parla di rilancio del paese, di Pil e di crescita. Il dato che rimane costante - afferma Giammarco Manfreda, coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi - è il sottofinanziamento della scuola pubblica. Da un diritto allo studio completamente insoddisfacente, la cui assenza di fronte agli alti costi della scuola, alimenta i tassi di dispersione scolastica, a una condizione mortificata degli studenti che li vede ogni giorno andare a scuola in condizioni di estrema difficoltà e trovarsi in edifici pericolanti e fatiscenti. Vogliamo una scuola gratuita, accessibile a tutti, che ci stimoli nel nostro percorso di crescita e non siamo più disposti a scendere a compromessi. In tutto questo - continua Manfreda - l'alternanza scuola lavoro continua a presentare le criticità che denunciamo da ormai due anni alle quali il Ministero tarda a dare risposte concrete. Vogliamo un'alternanza scuola lavoro che sia una vera forma di didattica alternativa, di qualità per tutti. A oggi continuano a mancare regole che permettano che questo avvenga, criteri che definiscano chi può e chi non può ospitare queste esperienze e siamo stanchi di dover sentire di nostri compagni umiliati in esperienze che di formativi non hanno nulla. Vogliamo subito una Carta dei Diritti degli Studenti e delle Studentesse in Alternanza Scuola Lavoro, siamo già troppo in ritardo!". (ANSA).

Notizia del: gio 12 ott, 2017

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

16-12-2017
Carige chiude, dopo due giorni di trattative, l'accordo con i ....
16-12-2017
Sciopero Ataf (Firenze), adesione importante. Lulurgas (Filt ....
16-12-2017
Braccini, “il settore del gioco rappresenta la terza industria ....
16-12-2017
Quattro minorenni lucchesi sono stati fermati stamani dalla polfer ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo