Martini (Cgil), con ministro Pa agenda senza pregiudizi. Venerdì 27 probabile primo incontro

"Siamo disponibili a discutere nel merito di norme e strumenti di verifica per il pieno rispetto degli impegni assunti dal precedente governo, in particolare in materia di contrattazione, in coerenza con l'accordo del 30 novembre 2016 dal quale sono partiti i rinnovi contrattuali della stagione che si è appena conclusa e guardando ai prossimi contratti". A dirlo è il segretario confederale della Cgil Franco Martini, in una conversazione con l'agenzia di stampa AdnKronos, commentando l'incontro imminente (dovrebbe tenersi venerdì 27 luglio9 tra i sindacati e il ministro della Pubblica amministrazione Giulia Bongiorno. "Non si può raggiungere una maggiore efficienza della pubblica amministrazione se non si coinvolgono i lavoratori, e noi attendiamo con ansia questo primo incontro per formulare un'agenda senza pregiudizi", continua Martini: "Non abbiamo mai difeso i cosiddetti 'furbetti del cartellino', ma le misure per combattere il fenomeno dell'assenteismo ci sono sempre state e bisogna evitare di montare una campagna per colpire indiscriminatamente il pubblico impiego. Noi siamo chiusi solo alla propaganda e alla denigrazione dei dipendenti pubblici". da rassegna.it

Notizia del: lun 23 lug, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

18-08-2018
Nel giorno dei funerali di Stato, non si ferma il tragico computo ....
18-08-2018
Visita particolarmente gradita stamani al presidio dei lavoratori ....
18-08-2018
"Ribadiamo il nostro no alla riapertura dell'inceneritore di ....
18-08-2018
Impiegava operai forestali a nero e senza le adeguate protezioni. ....
17-08-2018
"La nostra posizione è, sin dall'inizio, di attesa, di ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo