Migranti: Tavola pace premia associazione senegalese Cerimonia a Pontedera e soldi colletta a famiglia Idy Diene

Sarà assegnata all'associazione di senegalesi G2 la quinta edizione del premio 'Facce nuove tra noi. Buoni esempi di inclusione' promosso dalla Tavola della pace e della cooperazione. Il premio sarà consegnato durante una cerimonia mercoledì prossimo alle 10.15 al museo Piaggio dal sindaco di Bientina (Pisa), Dario Carmassi, a nome dell'Unione Valdera, durante il talk "Il migrante della porta accanto". L'associazione G2 è stata fondata da giovani e giovanissimi nati a Pontedera (Pisa) da genitori senegalesi e che aiutano i più piccoli connazionali negli studi perché, affermano, "i ragazzi senegalesi devono andare a scuola e mai finire nei parcheggi". Circa 200 alunni di tre istituti superiori pontederesi (Ipsia, Iti e Itcg), spiega una nota della Tavola della pace e della cooperazione, "hanno intervistato in questi mesi alcuni immigrati, per conoscere le loro storie, capire come si trovano a Pontedera e quali rapporti mantengono con il loro Paese d'origine e i risultati della ricerca saranno presentati mercoledì prossimo. Alla famiglia di Idy Diene, invece, l'ambulante senegalese ucciso sul ponte Vespucci a Firenze saranno consegnati i proventi di una colletta organizzata nell'Ipsia Pacinotti di Pontedera (Pisa).(ANSA).

Notizia del: lun 29 ott, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

22-01-2019
Il ministero dell'Economia "ha deciso di confiscare il rimborso ....
22-01-2019
Una vetrina per presentare l'India alle aziende toscane, alla ....
22-01-2019
Prezzi in aumento in Toscana nel 2018 con l'indice (NIC) che ....
22-01-2019
“Con Susanna abbiamo condiviso molte esperienze in questi ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo