Clima: 100 studenti a Firenze per evento anti-effetto serra

Circa 100 studenti hanno partecipato all'iniziativa 'FridaysForFuture', a Firenze. "Un'iniziativa apartitica", hanno spiegato gli organizzatori a livello nazionale (sono almeno 20 le città che hanno aderito allo 'sciopero del clima') nata "per sollecitare i potenti della terra a prendere provvedimenti in difesa dell'ambiente e contro i cambiamenti climatici". Gli studenti si sono mobilitati in particolare contro l'effetto serra, l'aumento delle temperature e lo scioglimento dei ghiacci. L'evento di piazza San Firenze può valere come anteprima di ciò che accadrà il 15 marzo, quando è in programma una mobilitazione mondiale in difesa del pianeta. La protesta è nata da Greta Thunberg, la sedicenne di Stoccolma che ha iniziato a manifestare davanti al Parlamento svedese per protestare con i politici contro la mancanza di azione rispetto al cambiamento climatico che minaccia il pianeta. A Firenze la manifestazione è stata organizzata da due studentesse, Lara Cioni (24 anni, all'ultimo anno del corso di laurea in chimica) e Isabella Mannini (25 anni, studia lingue). "Il tema del cambiamento climatico è una emergenza - ha detto Cioni -. Secondo l'Onu abbiamo solo 12 anni per intervenire dunque se non ci mobilitiamo adesso poi sarà troppo tardi Questa manifestazione è una iniziativa di tutti: l'idea è quella di unire, in attesa della grande manifestazione del 15 marzo".(ANSA).

Notizia del: ven 08 feb, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-02-2019
Vertenza Cft: pagati gli arretrati ai lavoratori, sospeso il ....
21-02-2019
E’ stato siglato, tra le associazioni nazionali della Distribuzione ....
21-02-2019
Oltre 700 controlli sono stati svolti nel 2018 in Toscana dai ....
21-02-2019
Per il turismo in Toscana "sono attese crescite del 3-4% all'anno ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo