Consiglio:Toscana; convegno dedicato a importanza della pace Pugnalini, 'Tema troppo spesso dato per scontato'

"Parliamo di pace perché troppo spesso diamo questo tema per scontato. Viviamo un periodo di 75 anni di pace e abbiamo difficoltà a far comprendere quanto sia importante la pace a quelle generazioni che non hanno vissuto la guerra". Lo ha detto Rosanna Pugnalini, presidente della commissione regionale pari opportunità della Toscana, illustrando il convegno 'Parliamo di pace' organizzato oggi in Consiglio regionale. L'appuntamento è organizzato dall'Assemblea toscana insieme alla commissione regionale e Bpm International health and Well-being task force. Il convegno, moderato dal consigliere regionale Francesco Gazzetti (Pd) è nato "in sinergia tra l'associazionismo e le istituzioni", ha aggiunto Pugnalini secondo cui "dobbiamo ripartire da come si costruisce la pace per mettere in campo politiche che superino l'individualismo e l'egoismo che imperano nella nostra società per scoprire il valore della differenza e dell'accoglienza". "Oggi - ha concluso Pugnalini - per cercare facile consenso si tenta di trovare il nemico di turno. Come istituzioni abbiamo invece il dovere di costruire i valori che promuovano il dialogo e possano costituire il vivere in pace attraverso rispetto e dialogo". All'incontro sono intervenute, tra gli altri, Maria Paola Azzario, presidente della Federazione italiana dei club e centri per l'Unesco, e Luisa Monini di Bpw International health and well-being task force.(ANSA).

Notizia del: ven 08 feb, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-04-2019
"Le feste pasquali e i ponti di primavera, che tradizionalmente ....
19-04-2019
Un pacchetto di misure ad hoc per Casentino e Valtiberina: è ....
19-04-2019
Si sposta in Prefettura la vertenza Cotto Pratigliolmi di Faella. ....
19-04-2019
I sindacati denunciano: “Atteggiamento ancora non trasparente ....
19-04-2019
Vertenza Opera (servizi museali fiorentini), Cgil-Uil di categoria ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo