Tratta ferroviaria Pistoia-Montecatini, la Cgil e la Filt Cgil: "Occasione di sviluppo, sia completata fino a Lucca"

Tratta ferroviaria Pistoia-Montecatini, la Cgil e la Filt Cgil: “Occasione di sviluppo e occupazione, sia completata fino a Lucca”

La Camera del lavoro-Cgil di Pistoia e la Filt Cgil Area Metropolitana Fi-Po-Pt hanno partecipato stamani all’iniziativa “Da unico a doppio binario - tratta Pistoia Montecatini Terme” organizzata dall’associazione Dopo Lavoro Ferroviario e rilasciano la seguente dichiarazione: “Questa opera rappresenta una formidabile occasione di sviluppo e di competitività per il territorio pistoiese, l’opera non si potrà fermare a Pescia ma dovrà essere completata fino a Lucca per colmare il gap economico-sociale con le altre province della Toscana centrale. Il raddoppio di questa linea ferroviaria rappresenta anche una risposta occupazionale al territorio. Infatti, tra i temi affrontati nel Patto per lo sviluppo regionale, il primo ambito di intervento individuato è quello del rilancio degli investimenti infrastrutturali, della difesa del suolo, dell’economia circolare e della sanità. Con l’obiettivo di creare 110.000 posti di buona e stabile occupazione”.

Notizia del: gio 12 set, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)