Filcams Cgil Firenze: Amandatour non paga gli stipendi, sciopero e presidio a Firenze. Anche Ncc aspettano di essere pagati

Amandatour non paga gli stipendi, lavoratori in sciopero: stamani a Firenze presidio davanti alla sede dell’agenzia di viaggi. La Filcams Cgil Firenze: “Questi lavoratori e lavoratrici hanno diritto a conoscere il proprio futuro lavorativo e a ricevere gli arretrati di stipendio che spettano loro”
Non riscuotono lo stipendio da mesi, sono in sciopero a oltranza da lunedì scorso e sono preoccupati per le incertezze sul proprio futuro e su quello dell’azienda: i lavoratori dell’agenzia di viaggi Amandatour (leader dell’incoming soprattutto con la Russia) situata in zona Novoli hanno fatto un presidio stamani in via della Villa Demidoff a Firenze, proprio davanti alla sede dell'agenzia (che conta 20 addetti), insieme alla Filcams Cgil. L’agitazione in questione è nazionale e interessa oltre 60 lavoratori tra Firenze, Milano, Venezia, Roma: Amandatour, acquisita nel febbraio scorso dal Gruppo Arkus Network, coinvolto nel fallimento di questa estate del Palermo Calcio, risente - come altre controllate - delle sofferenze del Gruppo. La Filcams Cgil Firenze sulla vertenza ha chiesto l’apertura dell’Unità di Crisi presso la Città Metropolitana di Firenze. “I lavoratori resteranno in sciopero finché non avranno risposte dal Gruppo Arkus; auspichiamo che l’incontro all’Unità di Crisi avvenga il prima possibile questi lavoratori e lavoratrici hanno diritto a conoscere il proprio futuro lavorativo e a ricevere gli arretrati di stipendio (2 mesi più quattordicesima, in attesa della mensilità di settembre) che spettano loro”, dice Rosa Anna Lombardo di Filcams Cgil.

...così in ANSA

Lavoro: protesta Amandatour, dipendenti non pagati da mesi
Presidio oggi a Firenze per i lavoratori dell'agenzia di viaggi Amandatour, che non riscuotono lo stipendio da mesi, che sono in sciopero a oltranza da lunedì scorso e che sono preoccupati per le incertezze sul proprio futuro e su quello dell'azienda, acquisita nel febbraio scorso dal gruppo Arkus Network. L'agitazione è nazionale e interessa oltre 60 lavoratori tra Firenze, Milano, Venezia, Roma. La Filcams Cgil Firenze ha chiesto l'apertura dell'Unità di Crisi presso la Città Metropolitana di Firenze. "Questi lavoratori e lavoratrici hanno diritto a conoscere il proprio futuro lavorativo e a ricevere gli arretrati di stipendio, due mesi più quattordicesima, in attesa della mensilità di settembre", dice Rosa Anna Lombardo (Filcams Cgil). "Già da tempo abbiamo espresso la nostra forte preoccupazione per le ricadute della vicenda Amandatour sia sui lavoratori che sull'indotto", afferma a sua volta il presidente di Azione Ncc, Giorgio Dell'Artino. "Alcuni nostri associati attendono da mesi di essere pagati", spiega Dell'Artino, ricordando che su Firenze il giro d'affari per gli Ncc collegato alle attività di Amandatour "è di mezzo milione di euro, pari a circa il 20% del totale del giro d'affari generato dalle attività di incoming dalla società".(ANSA).

Notizia del: gio 12 set, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)