SEGNATEVI QUESTA DATA: 13 NOVEMBRE, LA TOSCANA SI FERMA
lun 28 ott, 2013
Di: Alessio Gramolati

Siamo delusi, perché vediamo che, dopo tante parole rassicuranti dei ministri, la Legge di Stabilità non va nella direzione dell'equità e della giustizia.
Siamo arrabbiati, perché ancora una volta i più deboli non vengono aiutati e tutelati come si dovrebbe, mentre una certa classe dirigente è sempre in soccorso di chi casca sempre in piedi.
E siamo preoccupati, perché non sono state fatte le scelte che servivano per ridare sviluppo e lavoro a questo Paese, e perché è stata persa un'altra occasione per dare un segnale di inversione di rotta.

Ma, detto tutto questo, la cosa più importante è che non siamo rassegnati. Proprio per niente. E lo diremo a chiare lettere mercoledì 13 novembre. E' in quel giorno che Cgil, Cisl e Uil della nostra regione hanno deciso di partecipare allo sciopero generale, ed è in quel giorno che la Toscana si fermerà per quattro ore. Ci saranno manifestazioni e presìdi in ogni capoluogo toscano.

La Legge di Stabilità non determina il cambiamento necessario all'Italia, che resta in recessione e perde lavoro. Per questo i sindacati incalzeranno le forze politiche perché vengano introdotte delle modifiche importanti durante l'iter parlamentare della ex legge Finanziaria, a partire da una redistribuzione a vantaggio delle categorie più deboli, lavoratori, pensionati, giovani. E, a metà novembre, le tre confederazioni riuniranno i loro organismi unitari per valutare i risultati ottenuti.

Stupisce infine che il premier abbia definito la nostra iniziativa di sciopero “precipitosa”, quando la Legge di Stabilità è già stata presentata in Senato e ha già iniziato il suo iter. Il tempo stringe, il Paese rischia di perdere un'altra volta e non possiamo permettercelo.

Condividi questo contenuto

In questa pagina

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)