IL MEGLIO DEL 2011 E' LA REAZIONE DEL MOVIMENTO ALLE PEGGIORI CIRVOSTANZE DI SEMPRE
Di: Alessio Gramolati
mar 27 dic, 2011
gramo4

“Questo è solo un anno da dimenticare”, dice la canzone e mai strofa suonò più appropriata. Ne abbiamo viste di tutte e molte, francamente, ci potevano essere risparmiate.
Eppure in questo difficile anno qualcosa di buono c'è stato. Sono le reti di solidarietà che si sono strette a difesa del lavoro. Sono le donne del movimento “Se non ora quando?”, i giovani che finalmente si sono messi insieme per dire di essere “Non più disposti a tutto”. I volontari che hanno lenito le ferite che la natura ci ha reso dopo le troppe che ha subito. Tutto questo è un patrimonio che ha dato dignità e fiducia al nostro Paese, umiliato dal governo dei peggiori. Un movimento che ogni volta ha trovato la forza di reagire alle peggiori circostanze, come nelle manifestazioni contro l'eccidio dei giovani senegalesi.
Voi tutti siete stati parte di tutto questo. Potete esserne orgogliosi, perché siete quella parte buona che si è messa in gioco scegliendo di prendersi sino in fondo le proprie responsabilità, quando tanti sceglievano la strada più semplice del conformismo.
Certo, non tutto ciò che si è ottenuto è stato pari al vostro impegno, alla vostra determinazione, ma non c'è dubbio che senza di voi tutto sarebbe stato peggiore.
Il vostro lavoro e le vostre lotte sono la parte da non dimenticare ed è la cosa preziosa da salvaguardare per il futuro. Per tutto questo, care compagne e cari compagni, grazie. E a voi e ai vostri cari un sincero augurio di buon anno.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

09-12-2019
Pasquale Cuomo, segretario generale di Flc Cgil Pisa, è il nuovo ....
09-12-2019
"Il cambiamento climatico è in corso: è anomalo, è più rapido ....
09-12-2019
Ammontano a 714 le società oggi presenti in Toscana che fanno ....
09-12-2019
E' scomparso Salvatore Vecchioni, ex comandante partigiano della ....
09-12-2019
L'impresa cinese di Prato frena per la prima volta in 20 anni: ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)