Aderiamo e partecipiamo a mobilitazioni pro Kurdistan siriano
Di: Nota Cgil Toscana
gio 17 ott, 2019
kurdi

Guerra: aggressione turca deve essere duramente condannata dalla Comunità Internazionale e da ogni sincero democratico
La Cgil Toscana aderisce alle mobilitazioni che vengono svolte nella nostra Regione, con particolare riferimento a quella prevista per il giorno di sabato 19 ottobre a Firenze, ed invita strutture ed iscritti a partecipare.

L'aggressione della Turchia è rivolta nei confronti di uno Stato sovrano, la Siria. Tale aggressione deve essere duramente condannata dalla Comunità internazionale e da ogni sincero democratico.
Sono colpiti soprattutto i kurdi, che si sono battuti armi in pugno contro i tagliagole dell'Isis sperimentando al contempo forme avanzate di governo laiche ed inclusive, in una dimensione federalista all'interno dell'integrità territoriale della Siria.
Destano orrore e sgomento i bombardamenti sui civili e la repressione disumana di chi, soprattutto donne, aveva impresso un moto di libertà ed emancipazione straordinario.
Gli Usa hanno dato sostanzialmente il via libera ad Erdogan per l’attacco ritirando le truppe, l'Europa balbetta in maniera imbarazzante.
La mobilitazione di piazza è utile, necessaria e doverosa, assieme la richiesta ai Governi, partendo dal nostro, di smettere di vendere armi alla Turchia e di finanziare campi profughi fuori dalla Fortezza Europa, mettendo in campo misure di pressione diplomatica ed economica, come ad esempio l'embargo.
Per queste ragioni la Cgil Toscana aderisce alle mobilitazioni che vengono svolte nella nostra Regione, con particolare riferimento a quella prevista per il giorno di sabato 19 ottobre a Firenze*, ed invita strutture ed iscritti a partecipare.
Cgil Toscana


* Sabato 19 ottobre, alle ore 15.00, a Firenze in piazza Santa Maria Novella, manifestazione indetta dal Coordinamento Toscano per il Kurdistan.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-01-2020
Oggi a partire dalle 11 il ministro Nunzia Catalfo incontra le ....
27-01-2020
Oggi la Toscana rivive con settemila studenti che sono arrivati ....
27-01-2020
La preoccupazione dei lavoratori per la situazione della GKN ....
27-01-2020
2.300 lavoratori distribuiti in buona parte negli stabilimenti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)