ECONOMIA: REGIONE AIUTERA' CHI NON CE LA FA A PAGARE MUTUO
La Regione ha deciso di individuare misure straordinarie regionali per fronteggiare l'impatto sui lavoratori toscani della crisi economica in atto, in primo luogo per quei lavoratori come precari e atipici privi di ammortizzatori sociali, oltre che intervenire in aiuto di chi, a seguito della perdita del lavoro, si trova in difficoltà nel pagare il mutuo sulla prima casa. Lo ha ricordato l'assessore regionale al bilancio Giuseppe Bertolucci durante la presentazione del rapporto di fine anno dell'Irpet. "Misure - spiega - che si affiancheranno a quelle già varate per le imprese, con 48 milioni di nuove garanzie pubbliche che garantiranno alle aziende almeno 480 milioni di finanziamenti dalle banche, per nuovi investimenti o per consolidare il debito a breve, e assieme all'accelerazione della messa a disposizione dei fondi europei per nuove infrastrutture". "La Regione ¿ continua - ha poteri limitati sull'economia e sulle politiche fiscali. Abbiamo comunque voluto fare la nostra parte, consapevoli di entrare in un campo di interventi che non sono propri della Regione. E abbiamo voluto contrastare la crisi anche sul piano sociale, rafforzando con il progetto per l'assistenza agli anziani non autosufficienti il welfare regionale, con misure durature e non caritatevoli, senza nuove tasse e con effetti sostanziali sulla redistribuzione dei redditi". ansa
Notizia del: ven 19 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

30-05-2020
Con domenica 31 maggio terminerÓ la distribuzione gratuita delle ....
30-05-2020
Popolazione italiana rimasta senza protezioni adeguate La concentrazione ....
30-05-2020
Via libera dal vertice di governo di ieri sera alla riapertura ....
30-05-2020
Una maratona di lettura della Costituzione italiana, con contributi ....
30-05-2020
Sull'Italia sta per arrivare una pioggia di miliardi europei. ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)