INFLAZIONE: CONFESERCENTI, DISCESA PREZZI DOVUTA A CALO CONSUMI
''Come era immaginabile continua a dicembre la forte discesa dei prezzi, positiva solo in parte poiche' e' dovuta soprattutto ad un calo della domanda dei consumi sempre piu' in picchiata''. Lo afferma, in una nota, la Confesercenti commentando i dati preliminari sull'inflazione a dicembre diffusi dall'Istat.
Per la confederazione, pero', ''la gente non compra e le imprese sono in stallo''. Per questo - aggiunge - ''ora la sfida vera e' evitare le conseguenze peggiori legate alla particolare fase recessiva dell'economia ed il rischio di deflazione che bussa alle porte. Occorre una forte iniezione di fiducia, favorita in questi giorni attraverso il parziale respiro dei saldi che possono rappresentare una boccata d'ossigeno contro la gelata della nostra economia''.
Secondo la Confesercenti, quindi, ''occorre soprattutto che con il nuovo anno ci sia un grande sforzo da parte di tutti per mettere in atto risposte concrete e tempestive che favoriscano gli investimenti, l'occupazione e le pmi''.
ASCA
Notizia del: lun 05 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-06-2020
E’ passato un mese oramai dalla temuta apertura integrale ....
20-06-2020
Il primo contratto industriale nella crisi Covid 19, Sindacati: ....
19-06-2020
"Da anni il Pd lavora per la corretta gestione del ciclo dei ....
19-06-2020
"Il Consiglio di Stato respinge il ricorso della Edison verso ....
19-06-2020
Si Ŕ insediato oggi il tavolo di coordinamento per la realizzazione ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)