RESTA SENZA LAVORO E SI INCATENA A PALAZZO VECCHIO A FIRENZE
Un uomo di 36 anni, Franco Sardi, fiorentino, si è incatenato questa mattina per un'ora ad un ingresso di Palazzo Vecchio, sede del Comune di Firenze, perché é senza lavoro. Quattro mesi fa, Sardi fece parlare di sé perché minacciò di suicidarsi proprio da una finestra della sede dell'amministrazione comunale. Il tentativo venne interrotto dall'intervento dell'assessore comunale alla sicurezza Graziano Cioni. In seguito sia Cioni sia il presidente del consiglio comunale, Eros Cruccolini, si adoperarono per indirizzare l'uomo nella ricerca di un'occupazione. Stamani Sardi è rimasto incatenato dalle 10.45 alle 11.50. Poi è stato ricevuto da Cruccolini, insieme a un rappresentante della cooperativa Samarcanda, presso la quale Sardi aveva trovato lavoro. "Il mio contratto scade tra due giorni - ha detto l'uomo - e non verrà rinnovato. Chiedo aiuto per trovare un nuovo impiego". Dalla cooperativa è stato spiegato che è scaduto il contratto di appalto con l'azienda di smaltimento rifiuti Quadrifoglio, e ad ora non ci sono garanzie né tempi certi per il rinnovo. (ANSA).
Notizia del: lun 26 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

26-05-2020
"Vediamo i dati giorno per giorno: abbiamo retto bene le aperture ....
26-05-2020
Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier ha conferito ....
26-05-2020
I cinque maggiori sindacati del settore (Flc Cgil, Cisl Scuola, ....
26-05-2020
Oggi sciopero e presidio con Fiom-Cgil e Nidil-Cgil Firenze davanti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)