PIOMBINO: PHALESIA, SOGESPA VICINO ALL'ACQUISTO
La decisione sul futuro della Rsa Phalesia - in chiusura a fine mese - è comunque vicina. Oggi non ci sarà solo l’incontro tra i sindacati e la vecchia proprietà per discutere sulle liquidazioni delle spettanze: i 25 dipendenti che sono senza stipendio più o meno da quattro mesi. Una novità c’è. «Agli acquirenti fiorentini della società Sogespa che già da tempo sono in trattativa per la struttura - spiega Luigi Mastellone, che segue direttamente la vicenda per la Cgil - è stato dato il termine di definizione dell’acquisto entro la giornata di domani (oggi ndr ). Altrimenti si passerebbe - prosegue Mastellone - all’affitto della Rsa, per tre anni più tre anni, alla srl che ha rilevato la conduzione dell’hotel all’epoca del fallimento e rappresentata da Luca Martelli». Oltre al disagio crescente per i lavoratori - che hanno già ricevuto la lettera di licenziamento - c’è l’assistenza a rischio per i 43 anziani ospiti della struttura, che in pratica potrebbero essere rispediti a casa il primo di febbraio, dove spesso i familiari non sarebbero davvero in grado di prestar loro assistenza. Una situazione di grande difficoltà anche se, in realtà, si tratta solo dell’ultimo atto di una gestione che si trascina traballante da anni. L’azienda è al collasso alla luce anche delle vertenze aperte con Inps e Inail per il pagamento di contributi. «Discuteremo con la vecchia gestione dei pagamenti per i dipendenti - riprende Luigi Mastellone - ma qualora non si dovesse arrivare a un accordo già il primo febbraio i nostri avvocati si occuperebbero dei dipendenti del Phalesia procedendo a vertenze singole. Quello che bisogna assolutamente evitare - specifica - è lo “sfratto” degli anziani. Come potrebbero le famiglie, in una settimana, essere pronte ad accogliere i propri cari a casa o trovare per nuove sistemazioni?» «Il pomeriggio - ricorda Luigi Mastellone - dovremmo essere ricevuti anche da un rappresentante dell’amministrazione comunale». Per l’assessore al sociale del Comune «siamo ancora in una fase di verifica su cosa può succedere - conferma Anna Tempestini - Nostro impegno è sostenere il mantenimento del servizio e prestare aiuto anche a questi lavoratori in grande difficoltà». «Si tratta di una situazione delicata - prosegue l’assessore Tempestini - ci sono trattative in corso di cui attendiamo un esito piuttosto veloce. L’obiettivo è dare risposte sia a chi lavora nella Rsa sia a chi è ospitato». Dunque, davvero, oggi sarà una giornata cruciale per l’Rsa Phalesia e su tutti i fronti. DA IL TIRRENO
Notizia del: lun 26 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

06-12-2019
Ribadita dal Tribunale di Milano la sentenza di primo grado di ....
06-12-2019
Francesco, 86 anni, ha bisogno di qualcuno presente nei momenti ....
06-12-2019
Appuntamento a Piazza Santi Apostoli. Sono previsti gli interventi ....
06-12-2019
Aboca entra a far parte di Toscana Pharma Valley, la rete di ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)