CRISI: ANCE, IN PROVINCIA AREZZO CALO 500 ADDETTI EDILIZIA
olo nell'ultimo anno il comparto delle costruzioni, in provincia di Arezzo ha fatto registrare un calo di 500 addetti e di 70 imprese iscritte alla Cassa Edile, una crisi senza precedenti di cui al momento non si intravede la via d'uscita. Arezzo è il fanalino di coda in Toscana per quanto riguarda le gare d'appalto portate a termine dagli enti locali. Nel periodo gennaio-novembre 2008 in provincia sono state bandite solo 90 gare d'appalto, nettamente al di sotto della media della altre province della regione. Diventa ora fondamentale - secondo gli industriali edili - per far ripartire il sistema, l'approvazione del piano strutturale e la rapida adozione da parte del comune di Arezzo del regolamento urbanistico. Questa è la richiesta avanzata da Giuseppe Fabozzi, presidente dell'Ance in provincia di Arezzo. Fabozzi ha anche sollecitato le amministrazioni comunali a far riferimento all'amministrazione provinciale, unica in controtendenza, per rilanciare gli appalti pubblici che potrebbero contribuire a rimettere in moto il sistema, utilizzando forme di leasing e project con progetti integrati. Il presidente dell'Ance aretina, che ha ricordato come mediamente passino 800 giorni da quando si immagina un progetto a quando si avviano i lavori, ha anche sollecitato la riforma dell'accesso alla professione. (ANSA).
Notizia del: ven 13 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-06-2020
E’ passato un mese oramai dalla temuta apertura integrale ....
20-06-2020
Il primo contratto industriale nella crisi Covid 19, Sindacati: ....
19-06-2020
"Da anni il Pd lavora per la corretta gestione del ciclo dei ....
19-06-2020
"Il Consiglio di Stato respinge il ricorso della Edison verso ....
19-06-2020
Si Ŕ insediato oggi il tavolo di coordinamento per la realizzazione ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)