CRISI: ANGELETTI, MORATORIA SUI LICENZIAMENTI

Una moratoria sui licenziamenti e il rinnovo dei contratti a termine per tutto il 2009. Lo propone il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, che a margine di un convegno sulla rappresentanza sindacale torna sulla crisi che sta investendo il mercato del lavoro in conseguenza alla crisi economico finanziaria.
Rispondendo a una domanda sull'opportunita' di inserire la settimana corta nel nostro ordinamento del lavoro, Angeletti ha detto che ''bisogna fare una cosa ancora piu' aggressiva: fare in modo che le imprese varino una moratoria sui licenziamenti, che rinnovino i contratti a termine per tutto il 2009 e che lo Stato sovvenzioni le imprese che non licenziano. Questo potrebbe essere un antidoto alla crisi, una vera soluzione''.
Quanto alla situazione economico-finanziaria di banche e imprese il segretario della Uil ha detto che ''la cosa piu' importante in questo momento e' che le banche garantiscano i finanziamenti alle imprese per evitare la perdita di posti di lavoro. Questa deve essere la preoccupazione principale''.

asca

Notizia del: lun 23 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

13-12-2019
Un altro sguardo sul 1969. I territori sociali del conflitto ....
12-12-2019
Al via la procedura per la costruzione del nuovo ospedale di ....
12-12-2019
“Gli asili nido non sono un percorso educativo garantito ....
12-12-2019
Landini partecipa alle iniziative nell'anniversario della strage. ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)