T.U. SICUREZZA: CGIL, NOI NON SAPPIAMO NULLA DI MODICHE NE IL GOVERNO CI HA MAI CONVOCATO
“Leggiamo sui giornali che si sarebbero fatti passi avanti sulle modifiche del Testo unico sulla sicurezza. Il ministro Sacconi ha dichiarato che si sarebbe già il via libera delle parti sociali. Ma a chi si riferisce? Noi della Cgil non ne sappiamo nulla, il governo non ci ha fatto sapere nulla. Per quanto riguarda in particolare la modifica del Testo unico sulla sicurezza noi non siamo mai stati convocati”. Questa la dichiarazione della segretaria confederale Paola Agnello Modica, a proposito delle grandi manovre intorno al Testo unico. “Abbiamo avanzato varie richieste formali per chiedere di essere convocati dal ministro Sacconi – precisa la sindacalista - ma non abbiamo finora ricevuto nulla. Abbiamo letto le anticipazioni sui quotidiani. E abbiamo anche saputo dai giornali che ci sarebbe in corso un confronto con le parti sociali. L’ultima richiesta l’abbiamo avanzata martedì della la scorsa settimana, alla presenza di un sottosegretario, in occasione della riunione delle commissione consultiva sulla salute e sicurezza. Ma da allora non abbiamo più avuto alcun segnale, quindi non sappiamo neppure se le modifiche andranno al prossimo consiglio dei ministri di venerdì."

Notizia del: lun 23 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

26-05-2020
"Vediamo i dati giorno per giorno: abbiamo retto bene le aperture ....
26-05-2020
Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier ha conferito ....
26-05-2020
I cinque maggiori sindacati del settore (Flc Cgil, Cisl Scuola, ....
26-05-2020
Oggi sciopero e presidio con Fiom-Cgil e Nidil-Cgil Firenze davanti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)