LAVORO: OD&M-SOLE 24 ORE, I LAVORATORI CONTINUANO A PERDERE POTERE D'ACQUISTO

Nel 2008 l'incremento delle retribuzioni e' stato piuttosto contenuto per tutte le categorie, che perdono la corsa contro l'inflazione. Secondo i dati che emergono dal X Rapporto sulle Retribuzioni degli italiani realizzato da OD&M Consulting in collaborazione con Il Sole 24 Ore, migliora la situazione dei dirigenti (+2,1%) dopo un anno di stallo. Impiegati e quadri si attestano a quota +1,3%, mentre gli operai a +0,7%.
In media le retribuzioni medie lorde annue di categoria rilevate a livello nazionale nell'anno solare 2008 sono risultate pari a 103.424 euro per i dirigenti, 51.018 euro per i quadri, 25.679 euro per gli Impiegati e 21.626 euro per gli operai. A confronto con il 2007 le quattro categorie presentano variazioni molto differenziate, comprese tra lo 0,7% degli operai e il +2,1% dei dirigenti. Impiegati e quadri hanno maturato entrambi +1,3% in busta paga. Nello stesso periodo l'inflazione, misurata dall'indice NIC dei prezzi al consumo e rilasciata dall'Istat, e' stata del +3,3%. Tutte le categorie hanno quindi avuto incrementi retributivi inferiori a quelli dei prezzi. Anche i Quadri e gli Impiegati che nell'anno precedente erano riusciti a tenere testa al carovita nel 2008 cedono il passo alla crescita dei prezzi. Considerando l'inflazione dei beni ad alta frequenza di consumo (+4,9% nell'ultimo anno), il gap e' ancora piu' marcato, in particolare per gli Operai.
A livello territoriale, e' il Nord Ovest a presentare i valori retributivi medi piu' alti in tutte le categorie d'inquadramento, in particolare tra gli impiegati (+4,7% rispetto al dato nazionale), mentre i valori piu' bassi spettano in tutti i casi al Sud. Qui Dirigenti, Impiegati e Operai percepiscono retribuzioni piu' basse del 9-10% rispetto ai valori medi italiani. Il Nord Est presenta valori retributivi medi superiori al Centro in tutte le categorie, con una differenza minima per Quadri e Impiegati. I trend di crescita piu' elevati spettano al Centro per Dirigenti, Quadri e Operai.
Per gli Impiegati invece la crescita annuale piu' consistente caratterizza il Nord Ovest.

ASCA

Notizia del: mer 25 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)