TESTAMENTO BIOLOGICO: MEDICI CGIL, SONDINO OBBLIGATORIO? RIBELLIAMOCI

''Il testamento biologico in approvazione oggi al Senato calpesta la professionalita' e la deontologia dei medici, obbligati a mantenere negli stati vegetativi il sondino sempre e comunque, al di la' di ogni rispetto delle volonta' anticipate e di chiare situazioni di accanimento terapeutico''. Lo dichiara in una nota Massimo Cozza della Cgil medici.
''Si introduca almeno - chiede - l'obiezione di coscienza a tutela dell'etica professionale e di possibili inutili prolungate sofferenze delle persone non piu' in grado di esprimere la propria volonta', costrette all'alimentazione ed alla nutrizione artificiale fino alla fine.
Invitiamo tutti medici italiani a ribellarsi a questa imposizione ideologica e a far sentire la loro voce per modificare il testo alla Camera.
Rivendichiamo l'autonomia professionale, la centralita' del rapporto medico-paziente e la possibilita' di agire secondo scienza e coscienza''.
''Se la Camera non cambiera' questo testo antiscientifico ed anticostituzionale avverte la Cgil medici - ci batteremo fino in fondo con tutti i possibili ricorsi ed arrivando, se necessario, a sostenere un referendum''.

asca

Notizia del: gio 26 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledý 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in pi¨ di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)