PIAGGIO:VITTORIA SI'REFERENDUM SU INTEGRATIVO
I dipendenti della Piaggio di Pontedera (Pisa) hanno detto sì alla proposta di accordo integrativo firmata con l'azienda da Fim-Cisl, Uilm-Uil e Ugl-metalmeccanici, ma non dalla Fiom-Cgil. A decretare l'approvazione del contratto aziendale di secondo livello è stato un referendum all'interno della fabbrica in cui hanno votato in 2.632 (su 2.940 aventi diritto), con 1.490 che si sono espressi a favore (pari al 56,61%) e 1096 che hanno votato contro l'accordo (il 41,64%). Le schede bianche sono state 22 e quelle nulle 24. Passa quindi la proposta in base alla quale i dipendenti Piaggio riceveranno entro marzo una 'una tantum' di 437 euro lordi, mentre l'integrativo prevede a regime, nel 2011, una retribuzione aggiuntiva media di 1.760 euro lordi l'anno per un operaio di quarto livello. Sul versante del mercato del lavoro, Piaggio con il contratto integrativo si è impegnata ad assumere a tempo pieno i 266 part-time attualmente in organico e a fare entrare con contratto part-time (a tempo indeterminato) 300 lavoratori stagionali che abbiano superato i 36 mesi di contratti a termine.(ANSA).
Notizia del: ven 27 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)