LIVORNO: CRISI, GIOLFO E CALCAGNO INCONTRO ENTI-SINDACATI SU SITO
Comune, Provincia e Autorità portuale di Livorno si sono impegnati a favorire l'insediamento di una nuova azienda nel sito produttivo della Giolfo e Calcagno, che ha recentemente cessato l'attività, a condizione che siano reimpiegati tutti i lavoratori assunti nello stabilimento livornese dell'azienda. Sono un centinaio quelli che si trovano in cassa integrazione. L'impegno è stato ribadito ai sindacati al termine di un incontro tenutosi nella sede della Provincia di Livorno durante il quale i rappresentanti dei lavoratori hanno espresso preoccupazione per il mantenimento dei livelli occupazionali, anche alla luce della cessazione dell'attività dell'azienda. E' stata dunque ribadita l'importanza del mantenimento del sito produttivo per garantire un futuro lavorativo a tutti. Gli enti locali sono pronti anche a chiedere un nuovo incontro alla dirigenza aziendale per fare il punto della sitauzione.(ANSA).
Notizia del: mar 31 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)