Eni: bioraffineria Livorno; Filctem, bene rilancio, ora tavolo

"Apprendiamo di buon grado l'interesse di Eni per un progetto di sviluppo della raffineria nel campo dell'economia circolare. Sono decenni che a Livorno non venivano ipotizzati investimenti nella struttura di Stagno". Lo afferma in una nota Gianluca Persico, segretario generale Filctem-Cgil provincia di Livorno, parlando di "passo fondamentale per garantire un futuro all'impianto". "Chiediamo però garanzie su occupazione, sicurezza e ambiente", prosegue, quindi "si apra al più presto un tavolo". "Non dimentichiamoci che Eni nel 2009 e nel 2014 non riteneva più strategico il sito livornese - continua l'esponente sindacale - e voleva cedere la raffineria a terzi. Da quel momento abbiamo sempre chiesto ai tavoli ufficiali che venisse fornita una prospettiva futura alla raffineria, ben consapevoli che altrimenti il futuro sarebbe stato segnato. Adesso come organizzazioni sindacali e lavoratori vorremo essere maggiormente coinvolti da parte dell'azienda per conoscere i dettagli di questa operazione". Persico fa anche riferimento a uno studio "per la realizzazione di un impianto per la trasformazione di materiale proveniente da materie prime di scarto e non da rifiuto attraverso una tecnologia di proprietà" il qual̀"rappresenta per noi un cambio di passo fondamentale per il consolidamento futuro dell'azienda". "Chiediamo dunque un maggior coinvolgimento - aggiunge - per comprendere attentamente tutti gli impatti che la realizzazione e l'avvio di questo impianto avrà dal punto di vista tecnico e ambientale, senza tralasciare ovviamente l'aspetto della sicurezza. Salute e sicurezza non sono mai stati barattabili. È per questo che, come organizzazioni territoriali ed rsu, abbiamo chiesto un incontro urgente ai vertici Eni. Auspichiamo in parallelo l'apertura di un tavolo di lavoro in cui le organizzazioni sindacali insieme a Eni, Regione, Comuni di Collesalvetti e Livorno e gli altri enti preposti possano seguire tutti gli dettagli progettuali e realizzativi di questo impianto".(ANSA).

Notizia del: gio 18 lug, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-12-2019
Colpito da un toro, che lo ha spinto contro un muro, nell'azienda ....
14-12-2019
"Domani lavoriamo di nuovo per capire quale Ŕ il modo migliore ....
14-12-2019
Una scossa di magnitudo 3.0 Ŕ stata registrata a 5 km da Barberino ....
14-12-2019
Al via anche in Maremma 'Arcipelago Pulito', progetto sperimentale ....
14-12-2019
E' stato dissequestrato l'impianto della Tecnicart, azienda cartaria ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)