Vaso Fiori: Schmidt, grande giorno per l'umanità intera. Maas, dialogo costruttivo sui casi ancora aperti

"Oggi è un grande giorno per le Gallerie degli Uffizi, per Firenze, per l'Italia, per l'umanità intera, e mi auguro che questo recupero, questa restituzione, sia la prima di tutta una serie di restituzioni di opere d'arte da fare: viva Firenze e viva l'amicizia tra i popoli!". Lo ha affermato Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, in occasione della cerimonia di restituzione del Vaso di Fiori, il dipinto di Jan van Huysum trafugato 75 anni fa dalle truppe tedesche. "Van Huysum è stato il più celebre pittore di nature morte del '700 - ha spiegato Schmidt - che ha portato il naturalismo nei particolari, oltre ciò che qualsiasi altro artista è riuscito a fare. Grazie all'uso di lenti di ingrandimento è riuscito a rendere nel dettaglio anche le ali delle mosche, i petali dei fiori: anche guardandolo con le lenti di ingrandimento si vede a livello microscopico la perfezione per cui la pittura olandese era ammirata già dal '400".(ANSA).

Vaso Fiori: Maas, dialogo costruttivo sui casi ancora aperti 'Ogni caso è diverso dall'altro, non c'è modello da seguire'
In tema di restituzioni di opere d'arte "abbiamo un dialogo costruttivo per le questioni ancora in sospeso, ma dobbiamo segnalare che ogni caso è diverso dall'altro". Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, oggi a Firenze in occasione della cerimonia di restituzione all'Italia del Vaso di Fiori di Jan van Huysum. "E' la prova - ha detto - del fatto che problemi come la restituzione dei quadri possono essere risolti meglio con la diplomazia che con altri metodi". Maas ha sottolineato che "non c'è un modello da seguire su come risolvere questi problemi, probabilmente altri casi non saranno risolti come quello odierno". Per il ministro tedesco, infatti, "ci sono trattative difficili che coinvolgono anche terze persone, e questi casi non possono sempre essere resi pubblici perché sono delicati. Ogni caso richiede una soluzione propria. Sono felice che le nostre autorità collaborino insieme con molta fiducia per risolvere un caso dopo l'altro".(ANSA).

Vaso Fiori: Nistri, la cooperazione ha salvato la bellezza
"Dostoevskji ha detto che la bellezza salverà il mondo: questo è un esempio in cui si vede che la cooperazione internazionale, e quindi il mondo, può salvare la bellezza". Lo ha affermato Giovanni Nistri, comandante generale dell'Arma dei carabinieri, in occasione della cerimonia di restituzione del Vaso di Fiori all'Italia, oggi a Firenze. "L'aspetto importantissimo della diplomazia culturale porta l'Italia non solo a chiedere ma anche a dare, la nostra è una storia di reperti da noi rinvenuti e dati indietro ai paesi d'origine", ha aggiunto Nistri, sottolineando che nel caso del Vaso di Fiori "il direttore Schmidt, ma anche tutta la comunità internazionale degli studiosi, ha spinto perché si potesse ottenere questa restituzione. Allora forse questo potrebbe essere un nuovo obiettivo da condividere a livello comunitario e internazionale".(ANSA).

Notizia del: ven 19 lug, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

09-12-2019
Pasquale Cuomo, segretario generale di Flc Cgil Pisa, è il nuovo ....
09-12-2019
"Il cambiamento climatico è in corso: è anomalo, è più rapido ....
09-12-2019
Ammontano a 714 le società oggi presenti in Toscana che fanno ....
09-12-2019
E' scomparso Salvatore Vecchioni, ex comandante partigiano della ....
09-12-2019
L'impresa cinese di Prato frena per la prima volta in 20 anni: ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)