Picchia la compagna fino a farla svenire, arrestato. Su un treno ha continuato anche quando era esanime

Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza 20enne fino a farla svenire, continuando anche quando lei era a terra priva di sensi, poi ha ferito un altro passeggero che tentava di difendere la donna. Per questo un nigeriano 25enne è stato arrestato oggi a Empoli (Firenze). I fatti sono accaduti questa mattina alle sei sul regionale Firenze-Piombino, mentre il treno era fermo in stazione. La polizia è intervenuta su segnalazione della capotreno e ha raggiunto l'uomo all'interno del convoglio, bloccandolo, a fatica, anche con l'ausilio dei carabinieri. Il nigeriano ha provato a ribellarsi anche all'interno dell'auto della polizia ed è stato fermato con l'ausilio dello spray al peperoncino. L'uomo dovrà rispondere di lesioni, danneggiamento della volante della polizia, resistenza a pubblico ufficiale e del forzato arresto del treno, rimasto fermo per 18 minuti. Portata al pronto soccorso alla donna è stata accertata una frattura allo sterno con versamento pericardico. Alcuni testimoni hanno raccontato che l'uomo, per motivi ancora da chiarire, ha preso a pugni la ragazza tenendola per il collo. Domani si terrà il processo per direttissima.(ANSA).

Notizia del: lun 23 set, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-05-2020
Alla Regione Toscana sono stati assegnati più di 21 milioni di ....
27-05-2020
Prende il via oggi, mercoledì 27 maggio, la nuova piattaforma ....
27-05-2020
Ventisette anni fa un’esplosione sconquassò quella che ....
27-05-2020
“Apprendiamo che è arrivato il via libera del Cda di Intesa ....
27-05-2020
La Flc Cgil Firenze: “Siamo sconcertati dalle parole del ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)