Perseguita moglie e minaccia farsi esplodere, allontanato Scattato divieto di avvicinamento nel Senese

Perseguitava e maltrattava la moglie anche davanti ai figli minori rifiutando la separazione, arrivando a minacciarla di recarsi nella sua abitazione per farsi esplodere. Così un 45enne è stato raggiunto dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione con qualsiasi mezzo, emessa dal gip di Siena ed eseguita ieri dalla polizia a Poggibonsi (Siena). Dalle indagini è emerso come le violenze andavano avanti da tempo e per questo la donna, 36 anni, aveva deciso di stabilirsi in un'altra abitazione con i bambini. Ma l'uomo continuava a perseguitarla con messaggi, chiamate e incursioni sul luogo di lavoro, una piccola attività commerciale che la vittima, aveva aperto per conquistarsi una indipendenza economica. In una circostanza l'uomo si era presentato al negozio brandendo un'ascia, con cui aveva danneggiato una grata di protezione della vetrina, e solamente il pronto intervento di un congiunto della 36enne aveva impedito che ci fossero conseguenze peggiori. Nel tempo minacce e comportamenti dell'uomo sarebbero diventati sempre più aggressivi tanto da costringere la moglie a modificare le sue abitudini di vita, procurandole uno stato di persistente timore. L'epilogo circa venti giorni fa quando l'uomo, telefonicamente, ha minacciato di raggiungere la moglie e i figli e nella loro casa per farsi esplodere. La donna, allarmata, ha chiamato la Polizia che ha raccolto la sua denuncia, attivando il 'Codice Rosso', con il successivo divieto di avvicinamento.(ANSA).

Notizia del: gio 07 nov, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)