Aggredisce compagna incinta fuori dalla caserma, arrestato Nell'Aretino, donna voleva denunciare continui soprusi

Va dai carabinieri a denunciare i continui soprusi subiti dal compagno ma lui la raggiunge davanti alla caserma, la picchia, la strattona e la getta a terra nonostante lo stato di gravidanza della donna. È accaduto a Sansepolcro e l'uomo, un 28enne di origini campane ma da tempo domiciliato nel comune biturgense, è stato arrestato. La donna, una 30enne del posto, si è recata dai militari per raccontare la sua storia fatta di maltrattamenti in famiglia, lesioni e furti delle proprie cose. Il convivente, però, l'ha seguita e colpita ripetutamente spingendola a terra e strappandole il cellulare, forse preoccupato di quello che la donna avrebbe potuto mostrare agli investigatori a riprova del suo atteggiamento violento. La scena è stata notata da un appuntato dei carabinieri libero dal servizio e che è intervenuto intimando all'aggressore di fermarsi. L'uomo è scappato ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento con l'aiuto dei colleghi del nucleo operativo e radiomobile.La 30enne è stata visitata al pronto soccorso dell'ospedale civile di Sansepolcro, dove i sanitari le hanno prescritto otto giorni di prognosi. L'uomo, attualmente in carcere ad Arezzo, dovrà rispondere dei reati di rapina e maltrattamenti in famiglia.(ANSA).

Notizia del: mer 13 nov, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)