Estremismo destra: reazioni e commenti a inchiesta in Toscana

Reazioni e commenti in Toscana il giorno dopo le perquisizioni, che hanno portato anche a due arresti, disposte nell'ambito di un'inchiesta su 12 presunti appartenenti ad ambienti dell'estremismo di destra residenti nel Senese. Un plauso alla polizia di Firenze e Siena che ha condotto le indagini arriva dal Comune di Siena che si è complimentato col questore della città del palio: "Questo tipo di fenomeni non appartengono al nostro territorio, alla nostra cultura e trovano la ferma condanna di ogni cittadino che si riconosce nei valori della Costituzione", si legge in una nota dell'Amministrazione comunale. "Sconcerto per quanto. Ci ritenevamo un territorio felice, libero da questi fenomeni e invece ci ritroviamo feriti e molto preoccupati", le parole di Alessandro Donati, sindaco di Colle Val d'Elsa dove si trova la moschea che, secondo quanto emerso dalle indagini, qualcuno degli indagati progettava di far esplodere. Il Consiglio comunale di Colle ha anche approvato all'unanimità un ordine del giorno con cui si stigmatizza quanto emerso dalle indagini. "Forte preoccupazione" è stata poi espressa dalla Fisac Cgil Coordinamento MPS e da Fisac Cgil Siena: "La notizia della costituzione di un'organizzazione paramilitare con lo scopo di sovvertire le leggi dello Stato ci dimostra che anche la nostra provincia ed i nostri posti di Lavoro, purtroppo, non sono immuni da pericolosi rigurgiti di fascismo, troppo spesso sottovalutati e giustificati celandoli dietro una inammissibile quanto vergognosa minimizzazione di ogni atto compiuto". "Il clima di odio che si è diffuso dagli ambienti di estrema destra nel nostro Paese è preoccupante. Le notizie che provengono dalla provincia di Siena, con tutti i particolari agghiaccianti emersi nelle ultime ore grazie all'ottimo lavoro della Polizia di Stato, sono gravissime", le parole del senatore e presidente del Psi, Riccardo Nencini. "Di fronte alla gravità enorme di quanto emerso ieri nella nostra Toscana", chiede una "ferma condanna da parte di tutte le forze politiche" la consigliera regionale del Pd Alessandra Nardini. Di "realtà inquietante" a cui bisogna "reagire democraticamente e con unità", parla Fulvio Mancuso, coordinatore provinciale di ArticoloUno Siena. (ANSA).

Notizia del: mer 13 nov, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

06-12-2019
Ribadita dal Tribunale di Milano la sentenza di primo grado di ....
06-12-2019
Francesco, 86 anni, ha bisogno di qualcuno presente nei momenti ....
06-12-2019
Appuntamento a Piazza Santi Apostoli. Sono previsti gli interventi ....
06-12-2019
Aboca entra a far parte di Toscana Pharma Valley, la rete di ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)