Violenza donne:Ps, vittime e carnefici soprattutto italiani E quasi sempre il violento è il compagno

Le vittime della violenza di genere sono italiane nell'80,2% dei casi, e gli autori sono italiani nel 74% dei casi. E l'82% delle volte chi fa violenza su una donna non deve introdursi con violenza nell'abitazione, ha le chiavi di casa o gli si apre la porta. E' infatti quasi sempre il compagno o un conoscente. E' questa la fotografia della violenza di genere in Italia, emersa oggi, a Milano, nel corso della presentazione dell'iniziativa della Polizia di Stato denominata "Questo non è amore 2019" che fa il punto sul fenomeno. L'incontro, organizzato dalla Dac (Direzione Centrale Anticrimine) è stato voluto in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere del prossimo 25 novembre. Un fenomeno che, comunque, nel biennio 2018-2019 appare in diminuzione: "Calano del 16,7% le violenze sessuali (nel 2017 erano in aumento del 14 %), -2,9% i maltrattamenti in famiglia, -12,2% gli atti persecutori. Rispetto al 2018, nel periodo gennaio-agosto 2019 diminuisce del 4% il numero di vittime di sesso femminile sul totale degli omicidi, si passa infatti dal 38% al 34%". (ANSA).

Notizia del: ven 22 nov, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

24-01-2020
FP CGIL - CISL FP - UIL PA - UNSA - FLP denunciano carenze di ....
24-01-2020
Venerdì 31 gennaio alle ore 16.30 presso l’Auditorium della ....
24-01-2020
Posegue la moblitazione dei 120 dipendenti della Vibac di Vinci, ....
24-01-2020
Un monastero buddista sorgerà nella ex Cava di Poggio alla Penna ....
24-01-2020
“La Regione metterà in campo una task force di professionisti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)